Analisi Tecnica e Analisi Fondamentale

E’ una questione che fa interrogare tutti: Analisi tecnica e analisi fondamentale, quale studiare?

Qualche giorno fa ho conosciuto un Trader qui alle Canarie.
Capita spesso che  quando ti trovi a parlare con un Trader professionista alla prima domanda inerente l’operatività una telefonata fatta da qualche entità Santa Protettrice dei Trader faccia scappare l’interlocutore.
Scusa devo andare, ma ne riparliamo…” nel frattempo è già in auto che schizza via a folle velocità!
Questo atteggiamento mi lascia sempre un pelo basito, va bene essere gelosi delle proprie tecniche ma a volte le reazioni sono veramente esagerate.
Questa volta non è andata così e, nonostante il mio conoscente operi sui mercati da ormai 15 anni non si è dileguato. Certo, sono stato cauto nel chiedergli se potevamo parlare di Trading e Tecniche, anzi no, gli ho chiesto apertamente se è uno di quelli che scappa come se gli stessi chiedendo in prestito per una notte la moglie e, ridendo mi ha detto che non c’erano problemi.

Abbiamo parlato di operatività, metodologia, money managment analisi tecnica e analisi fondamentale e quello che ne è uscito è la chiara diversità di approcciarsi al mercato tra noi. Lui molto solenne nel seguire tutti i dati di Analisi Fondamentale forniti dai vari mercati, io molto più concentrato sull’analisi tecnica quindi su quello che mi dicono i grafici mentre opero.
Se dovessi esprimere le mie sensazioni tramutandole in percentuali direi che lui usa l’analisi fondamentale al 90% e l’analisi tecnica al 10%, io l’esatto opposto.

Ma quale delle due regala soddisfazioni maggiori?
Per quanto se ne dica non credo che una possa prevalere sull’altra.

– L’Analisi Fondamentale permette al Trader di fare previsioni di mercato che possono aiutare sul medio/lungo periodo. L’Analisi Fondamentale è lo Studio delle informazioni che vengono rilasciate continuamente e riguardano praticamente tutto. Queste informazioni collegate tra loro ci permettono di anticipare o prevedere un Trend.
– L’Analisi Tecnica permette al Trader di individuare conformazioni sul breve/medio/lungo periodo. L’Analisi Tecnica ci da informazioni solo sul grafico.

Ok, ora mi tirerò addosso le ire di molti Super Mega Professori dei mercati per quanto appena scritto, ma chi se ne frega!
Se analizzo la mia operatività (Analisi Tecnica al 90% e Analisi Fondamentale al 10%) mi interesso poco o niente di quello che dicono i dati Macro/Micro Economici. Diciamo che mi interesso delle notizie che verranno date durante la giornata, per il resto non mi interessa.
Se devo entrare in un Trade che può durare da qualche minuto fino a 20 o 30 non mi interessa di sapere se negli ultimi 2 mesi il dollaro è stato più o meno forte dell’euro, non mi interessa se la ripresa economica di un determinato paese è cresciuta o caduta a picco, non mi interessa sapere se il mercato immobiliare si è ripreso o meno, zero assoluto!

Se invece dovessi fare trading di lungo periodo queste informazioni sarebbero di Fondamentale importanza per il mio piano di Trading.

Sento già la tua domanda: “Quindi è più importante l’Analisi Tecnica o l’Analisi Fondamentale?
La risposta che posso darti è personale vista la mia operatività; Analisi Tecnica.
Con questo non dico che l’Analisi Fondamentale sia inutile anzi, dico semplicemente che per quanto mi riguarda copre solo un 10% del mio piano di Trading, ma sono certo che se ti trovassi a parlare con un Trader diverso probabilmente ti direbbe il contrario. La risposta è soggettiva e te ne renderai conto quando farai Trading. Magari lo studio dell’Analisi Fondamentale ti darà maggiori sicurezze o magari andrà a creare solo dubbi.
Non esiste una risposta che possa andare bene per tutti perché ognuno di noi si approccia ai mercati in modo differente, altrimenti che gusto ci sarebbe?

 

Leave a Reply