Lezioni di Trading: Broker. Parte 1

Come scegliere il Broker Finanziario

Cosa succede quando schiacci il tastino del mouse per entrare a Mercato?
Quali figure si muovono dietro le quinte e perché bisogna sapere con chi si ha a che fare?

POSSIAMO ESSERE TUTTI BROKER O…?

La risposta è no. I broker hanno obbligo di sottostare a normative molto rigide.
In Europa i Broker devono essere TUTTI autorizzati. A gestire questo settore per L’Europa troviamo la MiFID (Markets in Financial Instruments Direttive) che racchiude le normative nella direttiva europea 2004/39/ CE.

In Italia l’organismo di vigilanza e che fornisce le autorizzazioni occupandosi anche dei controlli per garantire il cliente è la CONSOB.

Dove finiscono i soldi quando il Trader effettua il versamento?

Il denaro non è nella disponibilità del Broker infatti il denaro finisce in dei conti segretati. E’ importante?
Si, assolutamente perché in primis il denaro non può essere utilizzato per nessun motivo dal broker e come secondo motivo siamo al sicuro nel caso il Broker dovesse fallire.

Il Broker con il quale operi può essere anche di una nazione estera come Inghilterra o negli ultimi anni Cipro (entrata nel 2004 in Europa) e che conta moltissimi Broker data la sua ottima fiscalità.

Come tutelarsi dai falsi Broker?

Il Broker dev’essere regolamentato e avere tutte le autorizzazioni come abbiamo appena detto.
E’ possibile verificare se il Broker è autorizzato andando sul sito a controllare che disponga della licenza rilasciata dalle autorità di vigilanza: CONSOB, FCA, Cysec. Io consiglio di incrociare sempre le informazioni andando a verificare sui siti che hanno rilasciato la licenza.

Solitamente dopo la richiesta di apertura conto si viene contattati da un consulente che successivamente invierà un contratto da compilare e firmare. Ti chiederanno anche se sei un Trader esperto o meno e se non lo sei ti inviteranno a fare delle prove in Demo per almeno un mese prima di iniziare con soldi reali. Che bravi penserai, ci tengono a me, ho trovato nuovi amici! No, non ti illudere, così facendo si mettono al riparo dagli organi di controllo in caso di contenzioso o controlli. Tra qualche giorno il secondo post sui Broker.

Leave a Reply