Market Mover

Market Mover: Studia studia che tanto alla fine vincono sempre loro!

Una delle cose che più mi dava fastidio da neofita del trading era la costanza con la quale i Market Mover mi facevano saltare gli stop ogni volta che entravo a mercato! Quante volte ti è capitato? Fai le tue previsioni, attendi il momento giusto, entri a mercato, la posizione va in profit di 5/6 tick, torna indietro, ti butta fuori e poi ritorna nella direzione che avevi previsto per fare 40/50 tick.
Ma quanto mi faceva imbestialire questa situazione…!

Che vuoi che ti dica, il mio ragionamento non faceva una piega perché nella realtà avevo seguito da manuale quanto avevo appreso da corso e libri, io non stavo sbagliando nulla!
A un certo punto ho cominciato a credere che chi diceva di non usare gli stop avesse ragione, se lo stop non c’è non possono prenderlo e io guadagno! Diciamo che il mercato mi ha dato una bella legnata sui denti e ho capito che era una cosa che non dovevo ripetere…

Allora perché continuavo a rimanere a bocca asciutta? Perché nonostante le mie previsioni fossero corrette nella maggior parte dei casi uscivo a zero o magari a +1? Vuoi forse che questi sanno dove ho messo i miei ordini di stop e li fanno saltare apposta?

Parliamoci chiaro, noi abbiamo capito come si muovono i Market Mover e perché lo fanno ergo, se noi conosciamo le loro mosse, a loro volta loro conoscono le nostre, o sbaglio?

Se facciamo una ricerca nel web ci rendiamo subito conto di quali sono i pattern maggiormente diffusi per fare trading. Il ragionamento è stato abbastanza semplice e intuitivo, quei pattern come li ho studiati io sono stati studiati da milioni di persone. Per i Market Mover non ci sarà voluto molto a capire come muoversi per fare i loro sporchi comodi.

Ti faccio un esempio sperando che tu, come me, segui le corse di moto. Valentino Rossi, lo conosci sicuramente. Sono anni che bastona i suoi rivali e se lo segui da quando ha iniziato la sua carriera, avrai sicuramente notato come sia un pilota che osserva il suo rivale per poi infliggergli il colpo di grazia. La cosa si ripete ogni volta che compete con un nuovo talento emergente. Come si comporta Rossi per battere il suo avversario? Lo segue, lo scruta, memorizza le traiettorie, individua il punto debole dell’avversario, attende il momento giusto che di solito è sul finale di gara e lo sorpassa, proprio lì dove la preda non può difendersi!
Nel trading funziona allo stesso modo, i Market Mover sanno come ci muoviamo perché la stragrande maggioranza di noi trader ha seguito lo stesso percorso formativo.

Qualcuno mi ha detto che se fosse così sarebbe troppo semplice. Forse sì, non saprei. In questo settore tutti ci possiamo sbagliare ma una cosa è certa, i numeri parlano chiaro e ci danno ragione. Da quando abbiamo capito come ci fregavano e abbiamo modellato il nostro modus operandi plasmandolo sulle nostre percezioni abbiamo cominciato a fare grandi numeri e i Market Mover da acerrimi nemici sono diventati splendidi alleati!


Leave a Reply