Regole del Trading

Ogni settore ha le sue regole. Quali sono le Regole del Trading?

Alcune regole del Trading devono obbligatoriamente essere prese come imprescindibili, sempre!

Il Trading è una professione, non mi stancherò mai di ripeterlo e come tale necessita di accorgimenti che non possono essere sottovalutati.
Credi si possa aprire il PC e iniziare a tradare senza aver preso coscienza di quello che si andrà a fare? Ti aspetta vita breve!

Dimentica per un secondo quelle che potrebbero essere le buone regole del Trading e ipotizza di essere un Tassista.
Avrai delle regole da seguire prima di partire per caricare il primo cliente, o sbaglio?
–  Benzina: c’è il pieno? Sarebbe poco professionale doversi fermare a fare un Pit Stop mentre accompagni in aeroporto un Imprenditore che rischia di perdere il volo…
–  L’abitacolo della vettura è pulito? Prova a immaginare se alle 9 del mattino carichi una bella donna e sul sedile ci trova dei fazzoletti di carta belli che usati e stropicciati carichi di muco lasciati dallo sbarbato ti turno caricato come ultimo cliente la sera prima, salito sulla tua vettura dopo aver fumato 4 ore marijuana con gli amici!
–  Controllato quel rumorino proveniente dai freni? No…Povera la vecchietta che farà diventare la sua dentiera un optional del poggiatesta anteriore del tuo Taxi quando i freni non funzioneranno a dovere e andrai a fermare la tua corsa contro un povero e ignaro automobilista fermo al semaforo rosso…

Insomma, ogni professione ha delle accortezze e chi lo svolge deve avere delle regole ben precise da seguire per fare la differenza rispetto ai suoi colleghi.

Sei un ristoratore? Piatti con prodotti freschi, locale lindo e camerieri sorridenti, sempre!
Sei un idraulico? Dovrai presentarti a casa dei clienti in un certo modo, pulito ed educato. Dovrai cercare di lasciare l’ambiente pulito, non potrai di certo metterti a ruttare con mezzo sedere che ti esce e andartene lasciando la casa allagata dopo la riparazione.
Sei un commercialista? Dovrai evitare di far finire i tuoi clienti presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate tutti gli anni.
Sei o vuoi diventare un Trader? Dovrai seguire le regole del Trading.

Dai, non devo spiegartelo io, ogni professione dev’essere svolta con impegno, anche il Trading.

Quali sono le Regole del Trading da osservare?

  • NON devi avere mille Tecniche diverse, ti crea solo confusione.
  • NON devi entrare a mercato senza un piano ben preciso.
  • NON devi avere attacchi di panico quando il mercato non si comporta come previsto.
  • NON devi ASSOLUTAMENTE cambiare le regole del Money Management.
  • NON devi avere una connessione del tipo 56kb.
  • NON devi avere un Broker che ti fa risparmiare un euro e poi non ti risponde quando hai bisogno.

Approfondiamo un pò queste Regole del Trading:
LA TECNICA
: più tecniche mescolate insieme possono dare segnali diversi creando incertezza. L’incertezza nel Trading non ripaga. Quando la tecnica che utilizzi e della quale sei “padrone” risponde alle aspettative NON cambiarla.
Si possono tentare nuove strade, d’altronde lo studio migliora sempre ma bisogna provarle e riprovarle (in Demo) per diverso tempo e quando sarai pronto non mischiarle alle precedenti.
Le nostre tecniche le userai su grafici a 5min. e a 15 e col tempo e la giusta esperienza arriverai a 1min.
Se vuoi allargare il tuo sapere ti consiglio di cercare tecniche per i restanti Time Frame così non rischi di creare confusione inutile.

IL PIANO: ogni piano di Trading dev’essere rispettato.
Spesso capita che si entra a mercato nella giusta direzione ma il mercato tentenna prima di partire. Molte persone credendo di aver sbagliato l’ingresso girano la posizione, successivamente il mercato torna nella direzione prevista e a quel punto il trader si trova ancora a girare la posizione e così via.
Il Piano non si cambia, nella peggiore delle ipotesi lo Stop Loss ti salverà.

IL PANICO: la psicologia può decidere del futuro del Trader.
Apri una posizione short, il mercato è lì che sale di 3 tick, poi 4, accidenti siamo a 6…Maledetti, lo sapevo ho sbagliato! Sudore freddo, tachicardia…Stai calmo, respira e non preoccuparti, se sbagli un’operazione sopravvivi!

MONEY MANAGEMENT: Stop Loss, sempre! Stessa cosa vale per il Take Profit.
Quando entri a mercato devi avere già impostato in macchina quantomeno lo Stop Loss. Non spostarlo mai! Non voglio sentire lo sposto di un paio di tick, sono certo che se lo faccio poi il mercato mi darà ragione e tutte queste cazzate!! Ricorda che ogni perdita va recuperata quindi più è bassa e meglio è.
Anche per il Take Profit vale la stessa cosa, non puoi prendere tutti i soldi del mondo quindi, visto che al nostro corso capirai dove parte e dove arriverà il mercato posiziona il “traguardo” per chiudere la posizione e portare a casa il guadagno.

LA CONNESSIONE: in tanti la sottovalutano.
Vero, non esistono più i problemi di qualche anno fa ma bisogna starci attenti. Pensa che bello se inserisci il tuo ordine e si blocca tutto. Ti garantisco che puoi essere anche devoto a tutti i santi del calendario ma ti servirà un esorcista che interviene gridando: “Esci da questo corpo” fino a quando non torna tutto nella normalità!

BROKER: ricerca spasmodica per trovare il Broker più economico senza preoccuparsi del fatto che l’assistenza che offre è pari a zero e se qualcuno ti risponde lo fa solo in una strana lingua che non conosci. Oh, se deve farti lo sconto da qualche parte dovrà pure tagliare i costi! In questo caso: Esorcista II, il ritorno!

Mi raccomando, fai tue queste regole. Scrivile e che facciano parte del tuo essere Trader.

Leave a Reply